Restauro del baldacchino del Gesù Morto

Restauro del baldacchino del Gesù Morto

Intorno al 1960 veniva portato in processione per l'ultima volta il badacchino che proteggeva la lettiga di Gesù Morto. Nel 1999 per volontà della Confraternita il baldacchino restaurato riprende la propria funzione.

Si tratta di un baldacchino del XVIII secolo, a sei aste, con dei terminali dorati con motivo floreale, che sorreggono il telo in raso damascato.

L'intervento di restauro ha visto una fase di disinfestazione delle aste e il recupero delle dorature. E' stato possibile intervenire solo su quattro delle sei aste originali infatti due sono andate perdute e sono state sostituite.

La tela antica (tuttora coservata dalla Confraternita), ormai logora, è stata sostituita dall'attuale che ne riprende colore e geometria.