Domenica di Pasqua

Domenica di Pasqua

Per tutta la mattina nelle due Parroccie si susseguono le Sante Messe. Alle ore 10.30 partono due processioni, una dalla chiesa della Beata Vergine Assunta con il Cristo Risorto; l'altra con la Vergine dalla chiesa di Sant'Ignazio da Laconi.


I due cortei si congiungono in Piazza Matteotti dove avviene il Rito de "S'Incontru".

Dopo essersi corsi incontro, i due simulacri si salutano con tre inchini; a questo punto al suono delle campane e dei  fucili caricati a salve, al simulacro della Vergine viene levato il velo del lutto e fatto indossare il velo azzurro della festa. Segue poi la processione per le vie del paese. I simulacri rimarranno esposti alla pubblica venerazione per quindici giorni, dopo di che, saranno celati agli occhi dei fedeli fino alla Pasqua successiva.